Nozze, il fiorista perfetto

 In News
Per le nozze a prova di bomba non basta avere un ottimo fotografo, un mirabile parrucchiere, un acuto truccatore! Serve anche il fiorista perfetto: un grande professionista, all’altezza dell’evento nuziale. Il progetto floreale rappresenta, all’interno delle nozze, un momento cruciale che appartiene a quella galassia immensa del mondo dei preparativi. Il fiorista deve svolgere un compito molto delicato: realizzare il bouquet da sposa, ma anche tutte le decorazioni floreali che allestiscono la location nuziale, e per essere precisi si intende il colore, lo stile, gli ornamenti, e tutti i particolari più specifici delle composizioni floreali. In questo post vi spiegheremo come scegliere il fiorista più adatto alle vostre esigenze, in modo da essere soddisfatti della scelta. Ersilia Principe vi ricorda che, anche durante la fase 2 e le restrizioni, scegliendo il suo atelier, sito a Pozzuoli, in provincia di Napoli in Campania, saprà come venire incontro a tutte le vostre esigenze, accogliendovi e consigliandovi a dovere. Leggi anche: Confettata matrimoniale: idee interessanti da realizzare

Il fiorista perfetto: quello che devi sapere

Il prezzo è la prima cosa che occorre concordare con il fiorista! La spesa non è particolarmente economica se si decide di affidarsi ad un professionista affermato capace di unire qualità e gusto. Un fiorista professionista è in grado di dare vita allo stile che gli sposi hanno scelto per il loro matrimonio, ed ha le competenze giuste per allestire le composizioni più vicine al gusto dei suoi clienti, rientrando nel budget stabilito in partenza. Ovviamente, gli sposi devono lasciarsi guidare dai propri gusti e per farlo in modo scientifico occorre che visitino molto vivai e che diano un’occhiata agli allestimenti di vari fioristi di tendenza, aiutandosi con i social: Instagram e Pinterest soprattutto! Potrebbe interessarti anche: Il matrimonio civile: ecco come funziona

Il fiorista perfetto: Bouquet e fiori di stagione

Il bouquet è la decorazione fondamentale e si deve abbinare perfettamente all’abito. Il fiorista competente aspetta sempre che la sposa abbia scelto il vestito da indossare, prima di procedere, per rendere tale particolare un tutt’uno con la figura della sposa. La sposa in merito alle forme, alle dimensioni e al colore del bouquet deve affidarsi al fiorista, che in base all’abito saprà coniugare l’aspetto floreale a quello dell’indumento “regina” dell’evento! Infine, per quanto riguarda i fiori da scegliere in base alla stagione, il fiorista vi farà notare che occorre prediligere margherita, mimosa, mughetto, narciso, orchidea durante la primavera, il girasole, gladiolo, ibisco, iris, magnolia durante la bella stagione. Aster, clematide, garofano, gerbera, e rosa sono i fiori da prediligere in autunno, mentre i bucaneve e l’immancabile stella di Natale durante il freddo inverno.
Post recenti

Leave a Comment

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

Confettata matrimoniale: idee interessanti da realizzareSposarsi ad agosto: matrimonio a prova d'estate