Come comportarsi ad un matrimonio dove non si conosce nessuno

 In News
Quando una persona che conosci da poco ma alla quale sei legata per motivi lavorativi o personali ti invita al proprio matrimonio, il primo pensiero che ti viene in mente è solo uno: come faccio? Non conosco nessuno! Andare ad un matrimonio dove non conosci nessuno, però, ha i suoi lati positivi. Quali? Conoscere nuove persone e, soprattutto, iniziare una sfida con te stessa, una sfida che devi vincere ad ogni costo, per essere più forte! Prima di avviarti alla festa nuziale devi assolutamente placare l’ansia, che sale e che può essere molto nociva per la tua mente e per il tuo corpo. L’ansia è un male che si estirpa restando rilassata e pensando ad una serie di cose positive che ti sono successe nella vita, ma prima ancora di lavorare sulla mente, lavora con il corpo e respira profondamente. La dimensione positiva che devi creare all’interno della tua mente serve a sentirti a tuo agio, primo passo per presentarti al matrimonio con il giusto Karma. Gli invitati, tra l’altro, non presteranno attenzione proprio a te, anzi, avranno altro a cui pensare, e questo è un altro elemento fondamentale per essere serena. Queste sono le prime tecniche da adottare per presentarsi al matrimonio con il giusto stato d’animo. Ora, veniamo alle due fasi fondamentali.

Sorridere e ostentare sicurezza

Sorridere è da sempre il rimedio naturale per contrastare ogni forma di negatività, che sia un difficoltà di poco conto o un problema quasi insormontabile, almeno all’apparenza. Il sorriso è un antistress naturale e utilissimo per apparire serena e sicura di sé. Questo atteggiamento ti aiuterà a destreggiarti nel modo migliore dal punto di vista sociale, e sarà un veicolo perfetto per interagire con gli altri invitati. Inoltre, se sorridi, quasi tutti ricambieranno, e questo ti farà rompere il ghiaccio nel modo migliore.

Potrebbe interessarti anche questo articolo su come organizzare un addio al nubilato.

Osservare gli altri per mimarne gli stessi movimenti, e le medesime azioni, è una tecnica molto utile per sentirsi a proprio agio e per includersi nel contesto in modo più appropriato. Se alcuni ballano, o bevono qualcosa, fai lo stesso! Ciò ti metterà a proprio agio con gli altri invitati, con molti di quest’ultimi avrai di sicuro molte cose in comune, a partire dall’età. Ultimo passaggio della prima fase di interazione con gli altri è il buffet. Avvicinati al tavolo e scruta una persona che ti ispira simpatia e magari fai un commento su tartine e bibite varie, fare domande sul cibo è un ottimo spunto di conversazione. Una volta iniziata la conversazione parte la fase due: presentarsi.

Presentarsi e iniziare una conversazione

Arrivata a questo punto, puoi presentarti e iniziare la seconda e ultima fase per l’interazione perfetta. Presentati agli altri invitati e magari inizia la conversazione parlando di un argomento legato all’evento, come la festa degli innamorati, non a caso ti invitiamo a leggere il nostro articolo su 3 idee brillanti per vivere un san valentino speciale. Chiedi alla persona con la quale hai intavolato una conversazione come si chiama, in modo da creare subito complicità con quest’ultima. Evita argomenti che porterebbero subito alla fine del discorso e, soprattutto, evita commenti che potrebbero infastidire l’interlocutore o fraintendere il tuo discorso. Altro aspetto fondamentale della chiacchierata è guardare negli occhi la persone, accennando sorrisi per ottenere la sua fiducia, e rivolgi la parte frontale del tuo corpo verso di lei. Questo atteggiamento confermerà il fatto che la stai ascoltando. E, infine, racconta una bella storia, magari legata ai due sposi, in modo da catturare l’attenzione assoluta delle persona e di aumentare il livello di confidenza tra te e lei o lui. Quello che verrà dopo sarà semplicemente una gran bella giornata, vissuta con la consapevolezza che la socialità è il rimedio e lo strumento più infallibile per contrastare l’imbarazzo. Ascolta i nostri consigli e farai sempre bella figura ai matrimoni in cui avrai il “falso” problema di non conoscere nessuno.
Post recenti

Leave a Comment

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca